Vai al contenuto

Parrocchie di Caltrano e Mosson

Sito della vita pastorale delle comunità parrocchiali S. Maria Assunta in Caltrano e S. Gaetano in Mosson

In Cammino con la Parola…

Commento al Vangelo

  • Commento al Vangelo di Domenica 27 novembre 2022- Prima Domenica di Avvento

    Il vangelo di questa domenica è perfetto per l’inizio dell’avvento, periodo di attesa che ci separa dal Natale e dalla venuta di Gesù Cristo. Quello che mi ha fatto riflettere di più è il riferimento all’arca di Noè. La prima immagine che mi è venuta in mente, quando ho letto il passaggio inerente al diluvio universale, è quella di un film, una commedia per la precisione ” Un impresa da Dio “. Film un po’ sciocco magari, da un certo punto di vista, in cui però il protagonista costruisce una enorme arca mentre tutti gli altro lo prendono in giro e continuano come se niente fosse le loro vite. Mi colpisce il fatto che spesso siamo talmente pieni ed impegnati che non ci accorgiamo delle cose importanti che ci circondano. Siamo distratti. Non per niente la parola distrazione significa separare. E’ proprio quanto siamo distratti che siamo separati da Dio, quando ci lasciamo trascinare dalle nostre vite, dal lavoro, dalle faccende domestiche e famigliari, dalla frenesia di un giorno uguale all’altro che perdiamo il focus, non sappiamo più guardare nella giusta direzione e non ci accorgiamo più del piccolo bimbo che nasce nella mangiatoia di Betlemme. Che questo periodo si avvento allora sia proprio un momento per fermarci, per prestare attenzione, per stare all’erta, per scacciare la distrazione, accorciare le distanze e avvicinarci sempre più alla mangiatoia per vedere e adorare un piccolo bimbo che diventerà il miracolo più grande di tutta la storia ( Serena B. )

Vita Pastorale: storie, relazioni e iniziative